giovedì 10 ottobre 2013

Manuale del risparmio: Felici a costo zero.

Il mese è finito, e in uno stipendio sono riuscita a metter dentro anche assicurazione auto e Pallavolo figlia. Una sorta di miracolo.

L'ultimo arrivato nella mia libreria è un testo che ho trovato davvero interessante, soprattutto perchè ormai un pò datato, scritto in tempi in cui la crisi era solo agli albori.
Il suddetto testo è Felici a costo zero, come rendere la semplicità il migliore investimento per il futuro.
Si tratta di un libro scritto da Antonio Mazza, e per la prima volta ho trovato un libro che realmente parla di risparmio.

Di solito infatti questi libri hanno titoloni molto eclatanti del tipo "come risparmiare 8000 euro in un anno facendo la spesa in modo consapevole". Ora capite bene che di questi tempi in molti, moltissimo non li spendono 8000 euro di spesa alimentare...

Finalmente un libro che non incentra le cose

mercoledì 2 ottobre 2013

Risparmiare quando aspettiamo un bambino.

Mia figlia ha appena iniziato la scuola primaria, la prima è spesso il momento in cui le mamme pensano ad un secondo figlio.

Avendo tra le amiche diversi pancioni i discorsi davanti al caffè sono sempre gli stessi. Quando costa avere un bambino?

Parlando di secondi figli spesso le spese sono molto ridotte. Si può riciclare molto dal primo, ad esempio il lettino, il seggiolone e quant'altro.

Un altro punto di forza è che per il primo figlio spesso compri molta roba inutile, cosa che non farai con il secondo, avendo già chiaro in testa cosa ti serve e cosa no.

Partiamo dal corredino: L'ideale sarebbe riuscire

lunedì 18 luglio 2011

ricetta per la felicità...

a me piacciono le sfide...però mi piace l'equilibrio. 

L'equilibrio è quella cosa che ti permette di vivere ed essere felice nonostante le avversità...
Noi donne abbiamo l'abitudine di caricarci sempre di impegni ed incombenze, ma a volte basta poco e andiamo in tilt.
E c'è poco da fare, la ricetta della felicità non esiste...ma esistono percorsi che ci consentono di raggiungere l'equilibrio, forse a volte precario..ma l'equilibrio...

l'ultimo post di questo blog risale a più di un mese fa, in queste settimane ho cercato di capire cosa volevo...e sapete perché?


Perché sono ingrassata. per me ingrassare vuole dire che sto male, che riverso nel cibo delle mie carenze affettive... la questione sarebbe complicata, ma è così.

Ovviamente il fatto che cucinassi e che il farlo mi desse  piacere non semplificava le cose... ed infatti ricominciamo dal risparmio, che forse spendere meglio vuol dire anche spendere meno, e non chiudere il mese con l'acqua alla gola forse ci regala un pò più di equilibrio... insomma si riparte, e cercheremo insieme il nostro equilibrio di donne...attraverso una vita più dignitosa e serena...alla faccia di quella legge che chiamano lacrime e sangue...noi sorrideremo.Sempre e comunque, Liberemo la nostra spazzatura dagli avanzi, perché sapremo riutilizzarli.
Avremo sempre le spese a portata di occhio.Noi siamo rocce. Noi siamo le donne Italiane, e anche gli uomini casalinghi ;)

Stay tuned, gente.

giovedì 19 maggio 2011

ricetta per risparmiare in cucina:come disporre gli alimenti in frigorifero

Torniamo a parlare di frigorifero.


Nulla ci fa risparmiare come conservare gli alimenti in maniera corretta, questo renderà più sfizioso anche cucinare con le "ricette degli avanzi"..


Segnatevi questi semplici punti:

    • Burro: va chiuso in un contenitore ermetico o nello sportello apposito;
  1. Salumi aperti: vanno avvolti nella carta d’alluminio e messi in contenitori chiusi;
  2. Uova: vanno messe nello sportello del frigorifero, nell’apposito spazio, oppure nella parte alta del frigo: è infatti meglio tenerle nel loro contenitore di cartone. Vanno disposte con la punta rivolta verso il basso e mai messe a contatto con gli altri alimenti;
  3. centrifuga per insalata




  4. Frutta e verdura: vanno pulite grossolanamente e tenute bene asciutte, e per questo vi consiglio 

mercoledì 18 maggio 2011

ricetta: le panelle palermitane

oggi mentre tornavamo dalla scuola materna mia figlia mi ha chiesto le frittelle.
Al che ho pensato che avevo in uno degli sportelli della cucina la farina di ceci gentilmente inviatami da Molino Chiavazza, sicchè ho pensato, per la prima volta nella mia vita di fare la ricetta delle panelle.

per chi non fosse di Palermo , le panelle sono queste:

panelle fritte

vengono utilizzate per farcire panini "di strada", il finger food palermitano per eccellenza...buonissime con una spruizzata di limone....

Nate durante la dominazione araba, risalgono al IX secolo. Preparate con farina di ceci, acqua e sale

lunedì 16 maggio 2011

ricetta per risparmiare in cucina: il frigorifero

puliamo il  frigo!!Cosa c'entra col risparmiare in cucina??

ma è molto semplice...un frigorifero pieno di cose scadute ed esperimenti chimici consuma di più.!!

tipico esempio di esperimento in frigo: pane ammuffito


Ma partiamo dall'inizio...come scegliere un frigorifero.


ricetta per risparmiare in cucina: buttare i detersivi !! Ecologia e risparmio.

e rieccoci con la rubrica..risparmiare in cucina...!!!

Procediamo per piccoli passi..date un'occhiata a quanti detersivi (inquinanti e costosi) usate per la pulizia della cucina.

Non vi servono. Appena vi finiscono non ricomprateli. E al posto dell'iper passate dalla regina del sapone...che ad esempio vi spiega come lavare i piatti senza detersivo.

Se proprio non riuscite a fare a meno del detersivo per i piatti vi consiglio questo:

Anche se la confezione sembra piccola a me dura un mese, e io lavo piatti in continuazione(e sigh, sono l'unica donna a non avere la lavastoviglie per carenza di spazio..). Inoltre non inquina, è poco costoso e lo trovate nelle grandi catene(io l'ho preso alla auchan ma so che lo ha anche la coop).
E poi la maggior parte delle cose le potete pulire con questi 3 ingredienti:

avete apprezzato questo post???

allora date un'occhiata anche a questi...

in cucina con mamma di fretta